Come funziona il linguaggio IFTTT

416
IFTTT

IFTTT sta per ‘if this then that‘. È uno strumento che ti dà la possibilità di connettere varie applicazioni online apparentemente diverse tra loro come un unico insieme interconnesso.

Il componente “if this then that” significa sostanzialmente: se un evento si verifica (this) in un’applicazione, attiverà un’azione (that) all’interno di un’altra.

Ad esempio, se qualcuno commenta il tuo blog WordPress, puoi ringraziarlo automaticamente con un’e-mail. Se ogni volta che pubblichi un’immagine su Instagram, questa può essere caricata automaticamente come post di Facebook. IFTTT è però tanto altro, può interfacciarsi con oggetti “smart” come elettrodomestici, sensori, sistemi di antifurto senza fili, telecamere di sorveglianza, che possono essere attivate allo scatenarsi di un evento.

Queste connessioni tra i canali sono chiamate “ricette”. Queste ricette possono essere create da te oppure puoi sfogliare quelle che altri utenti hanno creato su IFTTT.com.

IFTTT è accessibile sul tuo desktop, può essere scaricato come app per iPhone o Android e può anche essere integrato nella tua piattaforma di blog: WordPress o Google Blogger per esempio.

C’è una serie infinita di “ricette” per semplificarti la vita. Ecco una guida passo passo sulla configurazione di IFTTT su desktop e smartphone.

Come funziona IFTTT

L’automazione si attiva utilizzando applet, che sono come macro che collegano più applicazioni per eseguire attività automatizzate. Puoi abilitare o disabilitare l’applet utilizzando il sito Web IFTTT o le app mobili (e i plug-in dell’app mobile IFTTT).

Puoi anche generare le tue applet o apportare variazioni a quelle esistenti tramite l’interfaccia semplice e facile di IFTTT. Sviluppatori pagano una tariffa IFTTT annuale per la consegna di applet sulla piattaforma IFTTT.

Il servizio IFTTT è gratuito per gli utenti. In genere, gli sviluppatori iniziano la loro presenza IFTTT con applet che creano loro stessi, quindi la comunità di utenti “costruisce cose che gli sviluppatori non si aspettavano”. Le applet IFTTT possono utilizzare filtri avanzati, JavaScript e altri strumenti per creare nuove interazioni.

Il supporto JavaScript aiuta i partner IFTTT a creare applet robuste per minori entrate IFTTT rispetto a prima. Puoi creare JavaScript personalizzato che filtri automaticamente le cose in modo che, ad esempio, l’applet accenda più luci nella tua casa se arrivi dopo le 18:00 o solo una luce sul portico se arrivi a casa prima delle 18:00.

IFTTT utilizza i seguenti concetti:

  • I servizi (precedentemente noti come canali) sono gli elementi costitutivi di IFTTT. Di solito descrivono vari dati provenienti da servizi web specifici come YouTube o eBay. I servizi possono anche definire azioni controllate da API specifiche, come SMS. Ogni servizio ha un particolare insieme di passaggi.
  • I trigger sono “quella” parte dell’applet. Questi sono gli elementi che guidano l’azione. Ad esempio, potresti ricevere una notifica basata su una parola chiave o una frase da un feed RSS .
  • Le azioni sono “quella” parte della routine. Sono l’output che proviene dall’input del trigger.
  • I predicati dell’applet (precedentemente noti come ricette) sono costituiti da trigger e azioni. Ad esempio, se ti piace un’immagine su Instagram (trigger), l’app IFTTT può caricare una foto sul tuo account Dropbox.
  • Sono disponibili ingredienti per la gestione dei dati di attivazione, ad esempio trigger di posta elettronica, oggetto, corpo, allegato, data di ricezione e indirizzo del mittente.

Iniziare con IFTTT

IFTTT è facile da usare. Scarica l’app mobile (per Android o per Apple iOS), registrati per un account gratuito e sarai pronto per automatizzare in pochi minuti.

È disponibile un’impressionante varietà di applet, quindi IFTTT ha alcuni nuovi consigli per l’automazione dei test. Le sue raccolte riuniscono applet per varie piattaforme, come iOS, Android e assistenti vocali , e mostrano tutto, dalle applet informative ai servizi meteorologici fino alla domotica.

Puoi anche cercare applet individuali o sfogliare categorie come Pro Tools, The Connected Car o Health & Fitness. La schermata “Le mie applet” consente agli utenti di determinare quali applet sono attualmente abilitate e fornisce una cronologia delle applet utilizzate in precedenza.

  1. Sfoglia le applet preimpostate
  2. Quando ne vedi una che ti interessa, fai clic su di essa e verrai inviato al sito Web IFTTT per attivarla
  3. Crea un account IFTTT e segui le istruzioni
  4. Una volta sincronizzati i tuoi account, vedrai l’applet selezionata

Posso collegare più di un account a un servizio su IFTTT?

Non al momento. IFTTT attualmente può supportare solo un account connesso per servizio. Se desideri avere applet separate per account di lavoro e account personali, ti suggeriamo di creare un altro account IFTTT.

Come cambio l’account associato a un servizio?

  1. Vai alla pagina del servizio che desideri modificare
  2. Seleziona Impostazioni
  3. Seleziona Modifica connessione
  4. Inserisci le credenziali di accesso per l’account che desideri utilizzare

Come faccio a disconnettere un servizio o rimuovere le autorizzazioni di un servizio?

  1. Vai alla pagina del servizio
  2. Seleziona Impostazioni
  3. Seleziona Disconnetti