Come ottenere una certificazione in inglese per il dottorato

2515
certificazione in inglese

Ai sensi del CEFR (Common European Framework of Reference for Languages) ai dottorandi è richiesta la conoscenza almeno del livello B2 della lingua inglese. Questo certificato deve essere posseduto al momento dell’immatricolazione dello studente che decide di intraprendere questo percorso formativo. In assenza di tale certificazione si può arrivare fino alla pena di decadenza dal corso di Dottorato di ricerca quindi diventa indispensabile ottenerlo al più presto possibile, e preferibilmente prima di inscriversi al corso. A seguito di questa stesura basatasi sul regolamento per i dottorati di ricerca e sulla base del sistema di esami a livello internazionale molti studenti si sono espressi preoccupati soprattutto per i tempi stretti a disposizione per ottenere la certificazione.

Per questo motivo e per venire incontro a questa problematica la Pubblica Amministrazione è riuscita a portare i tempi di consegna di tale certificato fino al 31 dicembre dopo l’immatricolazione. Su questi due punti fondamentali ci fermeremo più avanti adesso parliamo degli studenti che risultano in possesso di questo requisito linguistico. Tutti coloro che hanno frequentato la scuola superiore o almeno un anno di college in Paese in cui l’inglese è una lingua di istruzione non necessitano questa certificazione. Anche chi ha svolto un anno di mobilità durante le superiori o che ha conseguito un titolo universitario in Italia o all’estero, al termine del corso di studi che si è svolto interamente in lingua inglese.

Altri requisiti che rientrano nelle casistiche di esonero

La laurea in Lingue e letterature straniere, moderne, traduttori e interpreti seguiti da corsi triennali secondo l’ordinamento del Decreto Ministeriale numero 509/1999 hanno un diploma valido è non devono presentare un certificato di lingua straniera. Anche la laurea nelle classi 11 Lingue e culture moderne e 3 Scienze della mediazione linguistica, sempre di una durata triennale e qualora il piano di studio abbia compreso un corso di lingua inglese della stessa durata. Tuttavia per ottenere l’esonero si deve allegare la dichiarazione casistiche di esonero all’interno della procedura stessa una volta che si compila la domanda di immatricolazione, tutti gli altri devono presentare un certificato valido che attesta la conoscenza della lingua inglese.

Le procedure da seguire

Prima dell’immatricolazione i dottorandi possono conseguire un certificato presso un ente certificatore ufficiale. Inoltre deve accertarsi di rientrare in una delle casistiche di esonero indicate e in tal caso procedere alla procedura sopra indicata. E per concludere bisogna sostenere il test di lingua inglese del livello B2 presso il CLA pagando le tariffe definite dal Direttivo di quest’ultimo. Questa è la procedura da seguire in caso di presentazione di questo documento prima dell’immatricolazione.

Come abbiamo anche sopra menzionato ora è possibile consegnare questo certificato che attesta la conoscenza del livello B2 della lingua inglese anche dopo l’immatricolazione. Bisogna ricordare che il certificato deve essere presentato entro il 31 dicembre successivo alla data di immatricolazione e in questo caso il dottorando può sostenere il test di lingua inglese gratuitamente. Questa procedura continuerà ad essere gratuita fino al fallimento del secondo test e in tal caso si dovrà pagare la tassa indicata per poter rifare il test preso la CLA. Inoltre ha la possibilità di frequentare nei limiti dei posti disponibili un corso in presenza gratuito secondi il calendario presentato del CLA. Una volta concluso il corso in presenza si dovrà sottoporre ad un testo finale per attestare la conoscenza della lingua. E per concludere dovrà conseguire un certificato preso un ente certificatore ufficiale per poter proseguire il corso di studio scelto.

Come scegliere l’esame giusto?

Al momento sono tre i corsi di formazione che offrono un certificato valido per conseguire il dottorato. Il primo e conosciuto come IELTS (International English Language Testing System) il secondo e il TOEFL (Test Of English as a Foreign Language) e il terzo è l’esame Cambridge. Ottenere un certificato Cambridge significa avere un diploma valido che attesta la conoscenza dell’inglese per il resto della vita. IELTS E TOEFL sono certificati validi per due anni e una volta finito questo periodo bisogna rifare il test. Un’altra differenza tra le due tipologie di esami è che in caso di Cambridge è possibile sostenere il test e in caso di fallimento non si riceve nessun diploma di riconoscimento mentre nel caso di IELTS e TOEFL si ottiene un diploma in base al punteggio ottenuto.

Per questo motivo si ritiene che la certificazione linguistica per provare il vostro livello d’inglese e avere un documento valido che lo dimostra resta quello dell’esame di Cambridge. Senza nulla togliere a IELTS e TOEFL che sono esami ideali e che vengono spesso richiesti per un lavoro e anche per università e college vari. Il primo, ovvero IELTS è più richiesto nel Regno Unito e TOEFL domina da sempre un America ma in molte situazioni entrambe vengono accettate come certificati validi.

Cosa vengono svolti questi esami?

Sono molti gli studenti che scelgono di svolgere il test online di TOEFL iBT che si dà in computer e dura all’incirca 4 ore con dieci minuti di pausa inclusi. L’esame si divide in 4 sezioni dove si devono valutare le capacita degli studenti di parlare, ascoltare, scrivere e leggere. Il punteggio inizia da 0 punti fino ad un massimo di 120 punti e la certificazione che si ottiene e valida per 2 anni.

Anche per quanto riguarda IELTS il test si divide in quattro moduli di speaking, listening, reading e writing. I primi tre moduli si svolgono in 160 minuti senza pause mentre la parte orale dura 15 minuti e può essere schedulata anche in un giorno differente dai primi tre. In questo test si valuta lo studente con un punteggio da 1 a 9 e anche in questo caso la certificazione ottenuta è valida per soli due anni.

Cambridge invece dipenderà dalla tipologia di test che lo studente sceglie di sottoporsi. Questo esame si svolge in due giorni e nel primo giorno si testano le conoscenze dello studente sulla scrittura lettura e ascolto. Ciascun modulo dura da un ora fino a due ore in base all’livello dello studente e la parte orale che si potrà dare il giorno successivo dura all’incirca 15 minuti. Anche questo test è disponibile in una versione computerizzata ma spesso viene effettuata a mano e varia dalla sede dove si sostiene l’esame. L’esame viene valutato secondo il quadro comune di riferimento europeo CEFR e i livelli partono da A1 fino a C2 e errori non sono ammessi poiché nel minimo sbaglio la valutazione scende al livello inferiore. Il lato positivo di questo esame è che una volta ottenuto il risultato sperato la certificazione e valida per tutta la vita e non si deve più ripetere l’esame.

Come prepararsi al test e dove fare l’esame?

Ovviamente come in ogni campo la preparazione e la chiave del successo e anche in questi casi si consiglia di studiare prima di dare l’esame. La metodologia di studio spetta a voi e si può optare per uno studio in autonomia oppure scegliere tra i vari corsi online e corsi di formazione specializzati e approvati. Ovviamente la scelta ideale e quello di seguire un corso di lingua specializzato che offrono corsi su misura per l’esame. Infatti in questi corsi oltre a studiare appositamente per IELTS, TOEFL e Cambridge e possibile lavorare anche a simulazioni degli esami sopramenzionati. Ancora meglio se si sceglie di seguire un corso di lingua all’estero per massimizzare le capacità e possibilità di superare al meglio l’esame orale visto che la pratica è molto importante ed è alla base delle lingue straniere.

Gli esami possono essere preparati e possono essere effettuati da qualsiasi parte del mondo. Basterà semplicemente iscriversi in un centro esami oppure sulle varie organizzazioni che si possono trovare online. TOEFL e IELTS offrono la possibilità di dare gli esami quasi ogni settimana solamente Cambridge è disponibile pochissime volte all’anno. Per questo motivo se desiderate iscrivervi all’esame di Cambridge bisognerà pianificarlo in anticipi.

Scopri come ottenere una certificazione in inglese con InLingua Verona.