Serratura domotica: funzionamento e vantaggi

3965
serratura domotica

La domotica può essere considerata una branca del campo tecnologico che negli ultimi anni continua ad attirare l’attenzione di numerosi appassionati. Ad oggi si può dire che la domotica è nata con l’obiettivo di migliorare la sicurezza nelle abitazioni e negli ambienti di lavoro, dando la possibilità alle persone di gestire, anche a distanza, gli elettrodomestici del proprio appartamento.

Principalmente in questo articolo approfondiremo tutto ciò che riguarda le serrature domotiche. Prima di procedere con l’acquisto è necessario sapere come si utilizzano, come funzionano, come si installano, ma anche il costo effettivo sul mercato. Insomma se si vuole trasformare la propria abitazione in una vera e propria smart house non si può rinunciare ad una serratura domotica, la quale comporta anche innumerevoli vantaggi da non sottovalutare.

Che cos’è la serratura domotica?

La serratura domotica, chiamata anche smart lock, è a funzionamento elettromeccanico, questo vuol dire che può essere bloccata e sbloccata anche attraverso il proprio cellulare. Tutti i comandi vengono identificati tramite un protocollo di comunicazione wireless e di chiave crittografica, per questo motivo sono tutte altamente sicure.

A differenza delle tradizionali serrature, possono essere anche inviate delle notifiche in caso di effrazione, quindi tenere tutto sotto controllo è diventato senza dubbio più semplice. Il tema della domotica ormai è entrato a far parte delle nostre vita e ogni giorno non smette mai di stupire con le ultime novità.

Questo delle serrature è un settore costantemente in cambiamento e infatti le varie aziende di elettronica cercano sempre nuovi sistemi per rendere gli appartamenti super sicuri. Senza dubbio al momento l’acquisto di una smart lock è consigliato per coloro che vogliono essere sicuri quando escono di casa.

Come funziona una serratura domotica?

Il funzionamento di una serratura domotica è molto semplice, adatto anche a chi ha poca dimestichezza con la tecnologia. In dotazione viene dato un telecomando, ma può essere utilizzato anche lo smartphone. All’interno della serratura è posizionato un elettromagnete che viene alimentato dall’energia ed è in grado di aprire e chiudere la serratura.

L’utilizzo delle serrature domotiche può essere adatto alle porte blindate e a quelle semplice, tutto ciò che occorre è collegare il proprio cellulare tramite Wi-Fi o bluetooth. Nelle forme più innovative si può anche trovare l’impronta digitale o il riconoscimento attraverso i parametri biometrici. La tecnologia ad oggi può essere considerata in continua innovazione e sviluppo, sono tanti i settori che ne traggono beneficio, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza.

Nel caso particolare delle serrature Z-wave, ovvero collegate attraverso il sistema Wi-Fi, la serratura digitale si integra con un sistema che diventa simile ad un ecosistema in continua comunicazione. Ci sono molte applicazioni dedicate alle serrature domotiche e variano a seconda delle esigenze.

Quali sono i vantaggi di una serratura domotica?

Quante volte è capitato di restare chiusi fuori casa e non sapere più come entrare? Perdere le chiavi se si possiede una serratura domotica non è più un problema, oltre a alla diminuzione degli incidenti dovuti ad una cattiva apertura e chiusura della porta. Ce lo hanno spiegato i tecnici di fabbrotorinoeprovincia.it, servizio fabbro presente nel capoluogo piemontese molto esperto in questo tipo di interventi.

Rispetto alle serrature classiche, quelle domotiche, non possono essere manomesse e il controllo remoto permette di tenere sempre sotto osservazione tutti i movimenti. Uno dei vantaggi di questo prodotto se si installa nel proprio ufficio, è che non bisognerà essere presenti fisicamente per consentire l’accesso ai dipendenti o ai collaboratori. Insomma, i vantaggi sono veramente tanti e le funzionalità anche, non resta che scegliere qual è quella giusta da acquistare.

Quanto costa una serratura domotica?

I costi di una serratura domotica variano a seconda della tipologia che si sceglie, chiaramente si possono trovare prodotti con più funzionalità e altri molto più basici. Generalmente una classica serratura che comprende un tastierino con migliaia di codici inseribili, il suo costo si aggira intorno ai 30 o 50 euro. Invece, se ci si orienta verso un modello che comprende anche il lettore dell’impronta digitale, bisogna considerare un range di prezzo che parte dagli 80 euro fino ad arrivare ai 200 euro se si scelgono modelli più sofisticati e innovativi.

Dove si acquista una serratura domotica?

Una serratura domotica può essere acquistata facilmente sui numerosi siti web di tecnologia, o presso negozi di elettronica. Generalmente la sua scelta varia a seconda dell’adattabilità alla porta. Quindi se si acquista da internet bisogna leggere attentamente la scheda prodotto per capire se si adatta perfettamente alla porta sulla quale va montata. Inoltre, le modalità di installazione variano, sul mercato la scelta è veramente molto ampia e tutto varia a seconda delle funzionalità e anche del prezzo.

Come si installa una serratura domotica?

Nella confezione della serratura domotica è possibile trovare un cilindro frazionato, il supporto che mantiene lo smart lock alla porta, il modulo delle istruzioni, lo smart lock e il tastierino. I passaggi da effettuare non sono molti e la sua semplicità nel montaggio è proprio uno dei più grandi vantaggi, infatti non occorrono particolari competenze. Per il montaggio si parte dal supporto e ne esistono di due tipi, chiaramente occorre trovare quello compatibile con la serratura scelta. Dopo aver fissato il supporto alla parete bisogna inserire le pile all’interno del modulo.

Infine, non resta altro che mettere la serratura, si sentirà un click e ora può essere pronta al primo utilizzo. Nel caso n cui si trova difficoltà, si può sempre consultare il modulo delle istruzioni che riporta passo dopo passo tutto ciò che occorre fare. Nel momento in cui le batterie si scaricano, possono essere sostituite facilmente e dopo non resta che scaricare l’applicazione compatibile per procedere con l’identificazione.